La Francia avrebbe schierato Rafale a Cipro

Secondo il sito web Defenseworld.net, che è generalmente ben informato su ciò che circonda la difesa turca, due caccia Rafale dell'aeronautica militare francese sono stati osservati sulla base cipriota Andreas Papandreou vicino alla città di Paphos, sulla costa occidentale dell'isola. I due aerei francesi, accompagnati da un velivolo cisterna Hercule KC-130J e da un supporto logistico C-160R Transall, parteciperebbero alle esercitazioni con la Guardia nazionale cipriota. Ma le informazioni arrivano quandoAtene e Nicosia sono di nuovo in allerta in seguito all'intrusione di un nuovo edificio esplorativo minerario turco accompagnato da una scorta navale armata nelle acque cipriote. In effetti, lo schieramento dei due caccia francesi assume subito una dimensione del tutto nuova, e si presenta come un messaggio da Parigi ad Ankara riguardo al sostegno che la Francia sta fornendo, e fornirà se necessario, se la Turchia dovesse tentare un passaggio forzato in questo file.

Tensioni tra la capitale francese e la capitale turca sono aumentati negli ultimi anni. Inizialmente, Ankara ha criticato la Francia per la sua alleanza di fatto con i Peshmerga siriani, combattenti curdi che hanno mostrato grande determinazione nella lotta contro Daesh, ma che le autorità turche considerano affiliato al PKK, il partito indipendentista curdo che ha guidato numerosi attacchi terroristici sul suolo del paese. Per rappresaglia, la stampa turca aveva trasmesso la posizione delle forze speciali francesi presenti in Siria, ponendo naturalmente un pericolo molto maggiore per queste forze abituate alla discrezione. Successivamente, questi sono Offensive turche nel nord della Siria, in particolare contro gli alleati curdi siriani della Francia, che avvelenavano le relazioni turco-francesi, mentre il presidente Erdogan chiedeva il sostegno degli alleati europei per rafforzare la sua difesa aerea, minacciando questi stessi europei con un blocco sistematico del NATO e liberare ondate di migranti sulle coste del vecchio continente.

Il 17 giugno, la fregata stealth leggera della Marina francese Courbet è stata illuminata 3 volte da un radar funzionante da una fregata turca, creando un grave incidente tra Parigi e Ankara, così come il ritiro francese dalle operazioni della NATO in Mediterraneo orientale.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


Scarica il fileApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE