F35, Su57 e J20 sono davvero una generazione davanti a Rafale e Typhoon?

Molto spesso, quando si tratta di confrontare dispositivi come l'F35, il Su-57 e il J-20 con dispositivi europei come il Rafale, il Typhoon o il JAS39 Gripen, un argomento a mazza viene utilizzato per chiudere il dibattito, Che di 5a generazione. Infatti, secondo una classificazione ampiamente utilizzata, i primi sarebbero dispositivi di 5a generazione, mentre i secondi sarebbero solo dispositivi di 4a generazione, a volte classificati 4G + in modo piuttosto condiscendente per riflettere i loro livelli di prestazioni. Allora, chi sono queste generazioni così importanti da consentire il livellamento degli aerei da combattimento? E questa classificazione è rilevante e rivela realtà operative? Vedremo in questo articolo che i fatti sono lungi dall'essere così chiari ...

Cos'è una generazione di aerei da combattimento?

Il termine “generazione di aerei da combattimento” è un termine empirico inteso a creare gruppi per studiare i principali sviluppi che hanno segnato la storia dell'aviazione da combattimento. Sarebbe possibile definire una nuova generazione come segue:

« Una serie di nuove importanti tecnologie applicate alla progettazione di aerei da combattimento, offrendo vantaggi marcati e permanenti all'aeromobile essendo equipaggiati rispetto agli aeromobili della generazione precedente. «

Tradizionalmente, in Occidente, identifichiamo 5 generazioni di aerei da combattimento:

1a generazione : Dispositivi azionati da elica e motori a combustione interna, armati di mitragliatrici, cannoni e armi aria-terra non guidate. Questa generazione comprende aerei da combattimento progettati tra il 1915 e il 1945. L'ultimo velivolo di prima categoria ad essere stato utilizzato in servizio è stato il Douglas A-1 Skyraider durante la guerra del Vietnam

Il cacciabombardiere montato sullo Skyraider A1 rimase in servizio con la Marina degli Stati Uniti fino al 1972, sebbene fosse solo un aereo di prima generazione.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


ScaricaloApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE