La Polonia è pronta a pagare la maggior parte dei costi per ricevere le forze statunitensi sul suo territorio

La decisione del presidente Trump di ritirare 12.000 delle 37.000 truppe dispiegate in modo permanente in Germania al fine di esercitare pressioni su Berlino per la sua mancanza di investimenti nella NATO, continua ad essere controversa negli Stati Uniti, dove la misura è almeno impopolare, specialmente all'interno del Pentagono. Va detto che i costi di questa riassegnazione, metà della forza lavoro che ritorna negli Stati Uniti e l'altra metà che viene riassegnata in Belgio e in Italia, è probabile chetagliare il bilancio della difesa americana ben oltre ciò che fece la costruzione del muro anti-immigrazione al confine con il Messico. Secondo il segretario alla Difesa Mark Esper, la costruzione delle infrastrutture necessarie per accogliere le forze riassegnate ammonterà a miliardi di dollari, la cifra di 10 miliardi di dollari è la più citata. O, più o meno, il prezzo di una portaerei di classe Ford, un centinaio di F35A o 300 elicotteri da ricognizione e da attacco leggero, tutti programmi critici per gli eserciti americani.

Ma per alcuni paesi, questa riassegnazione costituisce un'opportunità da non perdere in nessuna circostanza. È il caso della Polonia che, dopo l'elezione del presidente Duda nel 2015, ha intrapreso avvicinarsi il più possibile a Washington, spesso a spese dei suoi partner europei. Già nel 2018, Varsavia ha proposto al presidente Trump diaumentare il personale militare americano presente in Polonia, stabilendo una base apparentemente chiamata "Fort Trump". Dall'annuncio del presidente Trump del ritiro delle forze americane dalla Germania, le autorità polacche hanno quindi raddoppiato i loro sforzi per incoraggiare il Pentagono a ridistribuire alcune di queste forze a est dell'Oder, esitando non mettere la mano nel portafoglio offrendo di prendere la maggior parte dei costi di riassegnazione è a suo carico.

Incontro tra il presidente Donald Trump e il suo omologo polacco Andrzej Duda alla Casa Bianca il 12 giugno 2019 (AP Photo / Alex Brandon)

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


ScaricaloApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE