Il parlamento egiziano autorizza lo spiegamento di forze militari combattenti in Libia

Il parlamento egiziano ha autorizzato all'unanimità, questo lunedì 26 luglio, il schieramento delle forze di combattimento egiziane in Libia raffinato per "proteggere il paese e i suoi interessi" di fronte alla spinta delle forze del governo di unità nazionale (GNA in inglese) di Tripoli sostenute dalle forze armate e dalle milizie turche, contro le forze del generale Khalifa Haftar, in particolare minacciando il città di Sirte e la base aerea di Al-Jufra, due siti strategici per il Cairo che avevano già dichiarato in passato che non avrebbe esitato a intervenire se le forze del GNA fossero arrivate a minacciarli. Per le autorità di Tripoli, unico organo riconosciuto finora dalle nazioni unite, non è né più né meno di una dichiarazione di guerra, a cui si unisce Hulusi Akar, ministro della difesa turco.

Le forze armate egiziane sono di gran lunga considerate le più potenti in Africa e una delle più potenti nel Medio Oriente e nel Mediterraneo orientale. Con quasi 900.000 uomini, l'esercito egiziano costituisce una potenza meccanizzata di prim'ordine, allineando più di 3000 carri armati, tra cui 1100 Abrams M1A1 costruiti su licenza, 2500 veicoli da combattimento di fanteria e circa 5000 veicoli da trasporto corazzati. truppe di vari modelli, supportate da quasi 1500 pezzi di artiglieria semovente e lanciarazzi multipli. L'aeronautica sta allineando quasi 200 combattenti F16, nonché 46 Mig-29M (paragonabili al Mig-35), 24 Rafale, 18 mirage 2000 e 50 mirage 5, e dovrebbe ricevere nei prossimi mesi il primo dei suoi 36 Su-35 ordinati da Mosca. Infine, la Marina schiera 2 portaerei per elicotteri d'assalto di classe Mistral, 1 fregata pesante di classe Aquitaine (FREMM), 4 OH Perry e 2 fregate leggere di Knox, nonché 2 corvette di classe Descubierta e 4 sottomarini di tipo 209-1400, in attesa dell'entrata in servizio della prima delle 4 corvette Gowind 2500 ordinate dal Gruppo Navale e delle 2 FREMM acquisite dall'Italia. Oltre a questo inventario degno delle più potenti forze armate, si ritiene che le forze egiziane siano ben addestrate e competenti, soprattutto per quanto riguarda le unità professionali.

Con oltre 350 jet da combattimento, l'aeronautica egiziana è la più grande in Africa e in Medio Oriente.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


ScaricaloApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE