La Cina ha dichiarato la guerra delle terre rare?

Le relazioni tra Washington e Pechino si sono costantemente deteriorate negli ultimi anni, che lo siaconfronto commerciale e tecnologico essendosi opposti alle due superpotenze nel 2018 e nel 2019, alle tensioni intorno all'isola di Taiwan o alle rivendicazioni cinesi nel Mar Cinese. Tutte queste opposizioni latenti sembrano ora cristallizzarsi in un'opposizione diretta tra i due paesi e le provocazioni e le misure di ritorsione stanno aumentando su entrambe le sponde del Pacifico.

Due argomenti focalizzano la maggior parte delle tensioni odierne. Primo, il massiccio sostegno fornito dagli Stati Uniti a Taiwan, con la vendita e l'ammodernamento, negli ultimi mesi, diAereo da combattimento F16, Carri armati Abrams M1 o missili Patriot PAC-3. Va detto che, da parte sua, Pechino ha aumentato le manovre aeree e navali intorno all'isola indipendente dal 1948, che Xi Jinping, il leader cinese, ha giurato di reintegrare nella Repubblica popolare cinese sotto il suo mandato. Gli Stati Uniti, da parte loro, si sono intensificati e rafforzati dimostrazioni di forza nel Mar Cinese, per segnalare a Pechino che Washington non ha concesso alcuna legittimità all'annessione di questo mare da parte della Cina a scapito dei suoi vicini indonesiani, filippini, vietnamiti, malesi e vietnamiti.

La Cina ha dispiegato basi militari artificiali sulle isole dei Paracel per giustificare la sua base territoriale

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso agli articoli completi di Analisi, OSINT e Sintesi. Gli articoli negli archivi (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati Premium.

A partire da € 6,50 al mese – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE