Di fronte alla minaccia russa, l'Irlanda potrebbe acquisire aerei da combattimento

Nel 1998, l'aeronautica irlandese (Irish Air Corps) ritirò dal servizio il suo aereo da addestramento Fouga Magister, acquistato di seconda mano in Francia nel 1975, firmando la fine dell'aviazione da combattimento jet per l'Irish Air Corps. In realtà, tuttavia, questi Magister Fouga, come il DeHavilland Vampire T.55 prima di loro, non erano veri combattenti, ma semplicemente velivoli di addestramento in grado di eseguire alcune sorprendenti operazioni a terra. Ancora oggi l'Irish Air Corps gestisce solo una ventina di velivoli, aerei ed elicotteri combinati , dedicati principalmente alle missioni di ricognizione e di salvataggio. I suoi unici aerei armati sono quindi otto PC-9 acquistati in Svizzera, aerei da addestramento a eliche in grado di trasportare mitragliatrici leggere e razzi.

Già da più di cinque anni , i parlamentari irlandesi stanno tuttavia discutendo della possibilità di ricostruire una forza aerea da combattimento in grado di proteggere lo spazio aereo nazionale da possibili incursioni di bombardieri russi e aerei da ricognizione. E l'ipotesi è stata ancora una volta sollevata ufficialmente nell'ambito del Progetto Irlanda 2040 rivelato dal Ministero della Difesa irlandese. Come nel 2016, l'argomento principale avanzato è quindi la rinascita delle attività russe. In effetti, le pattuglie russe di aviazione a lungo raggio generalmente aggirano il nord della Scozia e dell'Irlanda prima di virare a sud verso il Golfo di Biscaglia e rischiano di invadere in qualsiasi momento lo spazio aereo dell'Irlanda, che rimane un paese neutrale.

Per il momento, gli otto PC-9 irlandesi sono in grado di trasportare mitragliatrici e razzi per missioni antincendio. L'aereo e i suoi armamenti sono tuttavia incapaci di eseguire operazioni di intercettazione, anche contro aerei civili.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


ScaricaloApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE