NATO: i Paesi Bassi hanno deciso di abbandonare i loro obiettivi di spesa militare

Come risultato diretto della crisi di Covid-19 che ha colpito l'Europa dallo scorso marzo, un certo numero di economie europee devono affrontare situazioni di bilancio estremamente preoccupanti, tra cui i Paesi Bassi, una potenza economica terribilmente dipendente dal commercio mondiale, che ora prevede di ridurre le spese per la difesa. Una decisione che potrebbe avere un effetto valanga su altri paesi della NATO, che teme già le conseguenze di bilancio della crisi di Covid-19 su tutti i suoi membri.

Oggi sembra improbabile, alla luce delle parole del ministro della Difesa Ank Bijleveld riportate dal quotidiano nazionale De Telegraaf , che il governo olandese adempia ai propri obblighi di bilancio nei confronti dell'Alleanza. In effetti, all'indomani della crisi di Crimea provocata dalla Russia nel marzo 2014, l'Aia si è impegnata a fianco dei suoi partner transatlantici, durante il summit del Galles (Regno Unito), ad aumentare le sue spese per la difesa fino al 2% del suo PIL entro il 2024. Sebbene sia già difficile da raggiungere -per ammissione del Primo Ministro Mark Rutte - gli obiettivi dichiarati del regno di Batavian nel campo della difesa stanno per essere spazzati via dalla crisi sanitaria che colpisce il continente, minando gli sforzi notevoli dimostrati dal paese negli ultimi cinque anni.

Nell'ambito della modernizzazione delle loro forze aeree, i Paesi Bassi hanno acquisito congiuntamente con il Lussemburgo due Airbus A330 MRTT (Multi Role Tanker Transport), in sostituzione del vecchio KDC-10s McDonnell Douglas del Aeronautica olandese reale. Acquisito tramite l' Agenzia di supporto e approvvigionamento (NSPA), questi due aerei saranno posti sotto il comando della NATO, sebbene i due stati acquisitori possano godere di diritti d'uso esclusivi. Anche altri MRTT A330, operati da Norvegia, Germania e Belgio, dovrebbero avere sede nei Paesi Bassi sotto lo stesso comando NATO.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


ScaricaloApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE