Due primi Ospreys V-22 consegnati in Giappone dopo diversi anni di attesa

L'8 maggio 2020, due velivoli convertibili V-22 Osprey della Forza di autodifesa di terra giapponese (JGSDF - Japan Ground Self-Defense Force) sono arrivati per la prima volta sul suolo giapponese . Una nave da trasporto per veicoli civili ha scaricato i due aerei, rotori e ali ripiegati, su un molo vicino alla base militare di Iwakuni. Questo arrivo sul suolo giapponese ha luogo quasi tre anni dopo la consegna del primo aereo alla JGSDF. Fino ad ora, le difficoltà politiche e amministrative giapponesi avevano costretto l'aeromobile a rimanere di stanza sul suolo americano.

Come primo e attualmente unico cliente di esportazione per l'Osprey, il Giappone dovrebbe sfruttare appieno il potenziale dei suoi V-22 negli anni a venire. Attuato dalla forza di terra, si prevede che l'Osprey sosterrà lo spiegamento della nuova brigata anfibia giapponese. Creata nel 2018 sul modello del Corpo dei Marines degli Stati Uniti, questa unità d'élite avrà come missione principale la difesa di isole e isolotti giapponesi.

V-22 Osprey giapponese mentre viene scaricato in Giappone. I primi due aerei sono arrivati a bordo di una nave ro-ro civile.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". I “Brèves” sono accessibili gratuitamente da 48 a 72 ore. Gli abbonati hanno accesso agli articoli in Breve, Analisi e Sintesi integralmente. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- sottoscrivi-voi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE