La marina americana dividerà il programma delle fregate FFG / X.

Questo è legato agli effetti della crisi del Covid19 sull'industria della difesa? Ad ogni modo, la Marina degli Stati Uniti ha annunciato che sarebbe andata dividere il programma FFG / X in due sottoprogrammi di 10 navi. Il vincitore di l'attuale competizione tra 4 gruppi industriali Verrà premiata la costruzione di 10 navi, mentre subito verrà lanciato un nuovo concorso per la costruzione di 10 fregate di diversa classe.

Questo approccio consentirà di distribuire rapidamente il carico di lavoro tra i cantieri americani ei loro subappaltatori, molti dei quali sono gravemente colpiti dalle conseguenze della crisi sanitaria ed economica legata al Covid19. Accelererà anche il programma di consegna, mentre il Dipartimento della Difesa insiste per concentrare gli sforzi della Marina degli Stati Uniti al fine diaumentare il numero di navi in ​​linea entro il 2030. D'altra parte, nulla indica per il momento che il numero di fregate supererà le 20 unità, soprattutto come in il rapporto presentato dal DoD e sostenuto da Mark Esper, il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti, sottolinea l'entrata in servizio di unità navali robotiche o con equipaggio ridotto.

La proposta di Fincantieri per il programma FFG / X differisce dal modello in servizio nella Marina Militare Italiana.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE