Taiwan vuole integrare un pod di guerra elettronica sul suo aereo leggero F-CK-1 Ching-kuo

Il Chungshan State Institute of Science and Technology, che gestisce lo sviluppo delle tecnologie di difesa taiwanesi, ha annunciato che i circa XNUMX combattenti leggeri Ching-kuo in servizio a Taiwan dovrebbe presto essere equipaggiato con una capsula di guerra elettronica sviluppato localmente.

Durante gli anni '1980, in seguito al rifiuto di esportare il caccia leggero F-16 e F-20 Tigershark da Washington, Taiwan decise di sviluppare il proprio caccia leggero di nuova generazione, l'F-CK-1 Ching-kuo o Indigenous Defense Fighter. Inizialmente, Sono stati pianificati 250 dispositivi, ma l'ordine è stato ridotto a 130 aeromobili dopo che Francia e Stati Uniti hanno autorizzato la vendita di Mirage 2000 e F-16.

Il Ching-kuo è stato utilizzato come base per lo sviluppo del Brave Eagle, un velivolo da addestramento avanzato destinato all'addestramento dei piloti di F-16V.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso agli articoli di notizie, analisi e riepilogo. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti. L'abbonamento deve essere sottoscritto il il sito web di Meta-Defense


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE