Gli elicotteri da caccia Apache AH-64E fanno prove d'attacco in mare nel Golfo Persico

Alcuni giorni fa, abbiamo citato i test condotti congiuntamente nel Golfo Persico dalla Marina degli Stati Uniti e dall'Aeronautica degli Stati Uniti per dimostrare le capacità di attacco marittimo dell'aeromobile da combattimento AC-130. Più recentemente, la US Navy ha comunicato Test simili condotti in collaborazione con l'esercito americano e i suoi elicotteri Apache AH-64E.

Ancora una volta, queste dimostrazioni effettuate direttamente dalle unità schierate nel Golfo Persico servono soprattutto a contrastare una minaccia molto reale. In effeti, sciami di piccole imbarcazioni dall'Iran rappresentano oggi un pericolo per la navigazione civile, gli schieramenti americani e gli interessi petroliferi dei paesi vicini, in particolare quelli dei sauditi. Che si tratti di mezzi da sbarco, dragamine o navi per l'attacco suicida a distanza, contrastare tutte queste minacce richiede mezzi reattivi e mobili che dispiegano un gran numero di armi leggere.

Il BSE-3 Lewis B. Puller visto nel Golfo Persico nel marzo del 2020 con a bordo elicotteri Apache e Balckhawk (Foto: US Army Spc. Cody Rich)

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE