Primo sottomarino con batterie agli ioni di litio ad alte prestazioni per entrare in servizio in Giappone

Il 5 marzo, la Forza di autodifesa giapponese (o JMSDF) ha ammesso in servizio il suo primo sottomarino convenzionale dotato di batterie agli ioni di litio. Undicesimo edificio della classe Sōryū, Ōryū è anche il primo sottomarino al mondo ad essere dotato di questo tipo di accumulatore che aumenta significativamente le prestazioni di immersione dei sottomarini.

Sebbene abbiano molti vantaggi, le batterie agli ioni di litio non sono prive di difetti. Lungi dall'essere una soluzione miracolosa, interessano tuttavia molti costruttori navali, in particolare il gruppo navale francese, a causa dei vantaggi operativi che possono offrire.

Il Toryū è il dodicesimo edificio della classe Sōryū. Questa classe sarà seguita durante l'attuale decennio da una nuova classe di sottomarini ad alte prestazioni, a priori equipaggiati con batterie agli ioni di litio.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso agli articoli di notizie, analisi e riepilogo. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti. L'abbonamento deve essere sottoscritto il il sito web di Meta-Defense

Solo fino a domenica, approfittane 20% di sconto sul tuo abbonamento annuale (pro/personale/studente) con il codice ESTATE 2021


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE