L'appello di Hervé Guillou, CEO di Naval Group, per un "Airbus Naval" fa appello ai produttori europei?

Dall'inizio delle discussioni per una fusione tra il Gruppo navale francese e l'italiana Fincantieri, due dei principali gruppi di difesa navale europei, è emersa più volte l'idea di creare "un Airbus navale". E in occasione del suo discorso di bilancio che precede la sua partenza, Hervé Guillou, presidente di Naval Group dal 2014 e che lascerà questo incarico a favore di Pierre-Eric Pommellet, ha invitato ancora una volta l'industria europea della difesa navale a si uniscono e si consolidano, per essere pronti ad affrontare la concorrenza di paesi come Corea del Sud, Turchia, Russia e soprattutto Cina, per non parlare degli Stati Uniti, che, lo sappiamo, non esitate a interferire nei negoziati europei su questo argomento. Ma, seguendo l'esempio delle proposte del presidente Macron per l'estensione della deterrenza francese in Europa, questa visione proposta da Hervé Guillou non sembra creare entusiasmo tra alcuni produttori europei ...

Appena eletto, il presidente Emmanuel Macron ha dovuto affrontare, nell'estate del 2017, una crisi franco-italiana per la ripresa dei cantieri navali di Saint-Nazaires, allora denominati STX France, a seguito della amministrazione controllata della sudcoreana STX offshore e Shipbuilding, che aveva ereditato la società nel 2007 quando il gruppo norvegese Aker Yards aveva acquisito questi siti dalla francese Alstom nel 2004. Infatti, all'inizio del 2017, il gruppo Fincantieri era l'unico acquirente dichiarato, e di fatto posseduto il 66% delle azioni messe in vendita da STX. Ma il governo francese, temendo un lento trasferimento e un saccheggio tecnologico di know-how e ordini, ha posto il veto e ha effettuato una parziale nazionalizzazione del sito. Per promuovere l'assemblea proposta dal nuovo presidente francese, Parigi ha proposto a Roma la creazione di una partnership che riunisca in modo congiunto il Gruppo Navale francese e i gruppi Fincantieri italiani, con l'obiettivo di creare un leader europeo nella cantieristica navale di difesa. Inoltre, la Francia si è impegnata a scegliere un modello italiano per la sostituzione delle sue navi cisterna del Marine Nationale.

I cantieri navali Saint-Nazaires sono gli unici in Francia in grado di fabbricare navi di grandi dimensioni, come il PHA o la futura portaerei della Marina francese

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE