Con l'A330 MRTT Phoenix, il gruppo francese Aéronaval rafforza la sua efficienza nel Mediterraneo

Non appena è entrato in servizio, il nuovo velivolo cisterna dell'aeronautica francese, l'A330 MRTT Phoenix, dimostra il suo pieno potenziale. Quindi, pochi giorni fa, una Fenice ha volato una missione di 14 ore per supportare e rifornire di carburante i caccia Rafale M. della portaerei Charles de Gaulle schierata nel Mediterraneo orientale, al largo della Siria. L'uso combinato dei due vettori di potenza francesi ha permesso di dimostrare non solo l'eccellente interoperabilità del nuovo velivolo, nel complesso ambiente del cielo mediorientale, ma anche la copertura che la Francia ha ora in termini di potenza aerea e aviazione navale nel Mediterraneo.

Secondo una dichiarazione dello Stato maggiore delle Forze armate, un A330 MRTT ha effettuato, il 15 febbraio, una missione della durata di 14 ore, per supportare il Rafales M della portaerei Charles de Gaulle nell'ambito del Operazione Chammal, in Iraq e Siria. Il velivolo ha così percorso 3500 km sul Mediterraneo per poter rifornire i caccia aerei della marina francese, aumentando così la loro autonomia operativa e la loro portata. Una volta completata la missione, l'aereo è tornato alla base aerea di Istres da cui era decollato 14 ore prima.

Con 24 Rafale M a bordo, il Charles de Gaulle consente di schierare una grande forza aerea vicino ai teatri operativi

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE