Saab Gripen NG: di piccole dimensioni ma di grandi prestazioni

Nel 2007, il produttore di velivoli svedese SAAB ha lanciato la produzione del suo dimostratore tecnologico Gripen Demo. Basato su una produzione Gripen D a due posti, questo velivolo doveva dimostrare la fattibilità di una nuova generazione di velivoli da combattimento basata sul design Gripen esistente. L'ambizione di SAAB è quindi quella di offrire all'aeronautica svedese l'esportazione di un velivolo economico ed efficiente di nuova generazione, senza compromettere gli ultimi sviluppi in elettronica, sensori e armamenti. Un approccio in linea con il posizionamento storico dell'azienda.

Dagli anni '1950, infatti, SAAB è sempre stata in grado di offrire all'Aeronautica Militare Svedese (Flygvapnet) velivoli sia efficienti che innovativi, con una configurazione originale particolarmente adatta alle specifiche esigenze svedesi. Pensiamo in particolare al J-35 Draken con doppia ala delta, oppure al JA-37 Viggen equipaggiato con velivoli a papera e invertitore di spinta sul suo motore. All'inizio degli anni '1980 fu lanciato il successore di questi dispositivi: il JAS-39 Gripen doveva essere un dispositivo versatile, leggero, maneggevole, rustico ed economico. L'obiettivo è quindi quello di poter, con un modesto budget di difesa, acquisire un gran numero di velivoli che possono essere dispersi sul territorio (anche su strade o autostrade) in caso di conflitto. Fin dall'inizio, il Gripen è stato quindi pensato come un sistema di combattimento integrato piuttosto che un aereo da caccia: i Gripen sono stati così dotati molto presto di collegamenti dati che consentono alla flotta di aerei da combattimento leggeri di offrire di più flessibilità tattica e operativa rispetto agli intercettori pesanti, a costi inferiori. SAAB intende mantenere questa logica concettuale con la sua nuova generazione di Gripen, adattandola ai nuovi standard digitali.

Gripen sudafricano al decollo. Ben progettate ed economiche da acquistare e utilizzare, le prime versioni del Gripen riuscirono ad aggiudicarsi alcuni contratti di esportazione per il naso e la barba dell'F-16 e del Mirage 2000.

Gripen NG: un programma ricco di promesse

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con pieno accesso gratuito sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso agli articoli di notizie, analisi e riepilogo. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti. L'abbonamento deve essere sottoscritto il il sito web di Meta-Defense

Solo fino a domenica, approfittane 20% di sconto sul tuo abbonamento annuale (pro/personale/studente) con il codice ESTATE 2021


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE