Roma era pronta a imporsi al Cairo sulle macerie della cooperazione di difesa franco-egiziana

All'inizio della scorsa settimana, la stampa italiana ha rivelato che l'Egitto era stato negoziato per l'acquisizione delle ultime due fregate FREMM-GP del generale italiano, la F598 Spartaco Schergat e la F599 Emilio Bianchi. in la nostra analisi della materia, abbiamo evocato le logiche industriali, diplomatiche e operative su cui un simile acquisto potrebbe essere alla base, ricordando che tali negoziati sono per definizione lunghi e incerti.

Tuttavia, lo scorso fine settimana, la twittosfera della difesa italiana si è lasciata trasportare di nuovo evocando un potenziale mega-contratto di pus di 9 miliardi di euro che sarebbe in trattativa tra Roma e il Cairo, oltre ai primi due FREMM, circa navi aggiuntive, aerei da combattimento e persino un satellite. In dettaglio, l'Egitto avrebbe negoziato per l'acquisizione di quattro fregate aggiuntive, per la costruzione di una licenza di venti pattugliatori, ma anche per due squadroni di Eurofighter Typhoon, un numero sconosciuto di velivoli da addestramento M346 e un satellite . Le informazioni sono state originariamente pubblicate nella versione scritta del quotidiano economico Il Sole 24 Ore, oltre alle informazioni già pubblicate da Inizia la rivistae rimarrebbe frammentato per non dire altro.

Prima di considerare un mega-contratto di oltre 9 miliardi di euro, sarà già opportuno che l'Egitto consolidi l'acquisto degli ultimi due FREMM italiani.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


ScaricaloApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE