E se il Belgio si dotasse di una flottiglia Rafale M anziché di F35A aggiuntivi?

In un precedente articolo abbiamo fatto riferimento alla riflessione avviata dalle autorità belghe in merito all'estensione della flotta di 34 F35A ordinata nel 2018 da 14 nuovi dispositivi. Sembrerebbe che, come prima i Paesi Bassi o la Norvegia, il Belgio debba rivedere il formato della sua flotta di caccia per rispondere alle pressioni operative. Dopo aver soppesato tutto il suo peso per convincere il Belgio a scegliere l'F35, anche la NATO sarebbe all'origine di questa riflessione, l'Alleanza stimando che con soli 34 velivoli, le forze aeree belghe non saranno in grado di farlo. supportare le sue esigenze operative. Ma questa riflessione potrebbe essere l'occasione per rafforzare contemporaneamente le capacità operative a beneficio della NATO, della protezione del cielo nazionale e delle operazioni europee, sostituendo, a parità di budget, questi 14 nuovi F34A dai 16 ai 18 Rafale Marine.

Il bando di gara per la sostituzione dell'F16 dell'aeronautica belga aveva, a suo tempo, fatto scorrere molto inchiostro, la maggior parte degli industriali occidentali lo riteneva sbilanciato a favore del Lockheed-Martin F35A. Le informazioni pubblicate dopo la scelta dell'aereo americano hanno confermato questa percezione, da allora La NATO aveva, per così dire, messo il Belgio in una situazione di "non decisione", richiedendo che si dotasse di velivoli specializzati nella rimozione delle difese antiaeree, e considerando che solo l'F35A sarebbe oggi in grado di svolgere tali missioni. L'offerta francese, al di fuori del quadro del bando di gara, ha solo aggiunto alla confusione, soprattutto perché Dassault, il produttore di aerei francese, era molto sfavorevole a questa offerta politica. Al di là della scelta dell'aereo, il formato provvisorio dell'aeronautica militare, con solo 34 velivoli in flotta, era stato ampiamente commentato e criticato, sapendo che era impossibile che 34 F35A potessero sostenere la stessa pressione operativa del cinquantesimo di F16 attualmente in servizio, eppure già in saturazione.

Il Rafale F4 non avrà nulla da invidiare all'F35 in termini di capacità di rilevamento, comunicazione ed elaborazione dati. D'altra parte, manterrà le sue prestazioni aeronautiche superiori al velivolo americano.
Funzionalità riservata agli abbonati professionisti
[Armelse]

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a € 4,95 al mese o € 49,5 all'anno - Abbonamento professionale a € 18,00 al mese o € 180 all'anno - Abbonamento studenti a € 2,5 al mese o € 25 all'anno - Escluso codice promozionale -


Scarica il fileApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

[/ Arm_restrict_content]

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE