Rinnovate tensioni tra Parigi e Ankara su Libia e Cipro

Le relazioni tra il presidente francese E.Macron e la sua controparte RT Erdogan sono già state molto diplomatiche negli ultimi mesi, sia sull'intervento turco nel nord della Siria sia sul fatto compiuto che sta cercando di attuare le autorità ottomane attorno all'enorme giacimento di gas scoperto vicino a Cipro, e che dipende dalla parte indipendente del membro dell'isola dell'Unione Europea. Ma in questi giorni, le tensioni hanno raggiunto una nuova fase, quando il presidente francese ha apertamente accusato RT Erdogan di non rispettare i suoi impegni in Libia, alimentando il conflitto con mercenari attinti dalle forze delle milizie filo-turche in Siria.

Negli ultimi mesi, Parigi e Ankara hanno dovuto affrontare diverse questioni. Già nel marzo 2018, la Francia si è opposta a un intervento turco nel nord della Siria per proteggere i suoi alleati curdi dall'YPG, le autorità turche avevano pubblicato le posizioni delle forze speciali francesi schierato nell'area, ponendo un nuovo rischio per queste forze e facendo arrabbiare le autorità francesi. Ma lo è l'intervento delle forze armate turche contro questi stessi alleati dell'YPG francese nel nord della Siria, consecutivo al ritiro delle forze americane annunciato da D. Trump, che diede davvero fuoco alla polvere, anche se diverse dichiarazioni del presidente turco avevano già causato il fastidio delle autorità francesi. Al vertice NATO di dicembre 2019, E.Macron ha apertamente criticato l'alleanza per non agire contro la Turchia dopo aver acquisito i sistemi di difesa aerea S-400 di fabbricazione russa. Al che il presidente Erdogan rispose con attacchi Ad Hominem contro il presidente francese e sua moglie, che portarono alla convocazione dell'ambasciatore turco a Parigi.

Una nave di perforazione turca scortata da una fregata turca nel luglio 2019, nell'area rivendicata da Ankara

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


ScaricaloApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store


Scarica l'articolo in formato pdf

Funzionalità riservata agli abbonati professionisti

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE