La Russia presenta le prossime evoluzioni del sistema antiaereo di Pantsir

Il sistema di difesa aerea e antimissile a corto raggio russo Pantsir-S è stato un grande successo commerciale per l'industria della difesa russa negli ultimi anni, essendo stato esportato in 11 paesi tra cui l'Oman, gli Emirati Arabi Uniti e più recentemente la Serbia. Identificato dalla NATO come il levriero SA-22, il sistema è stato ampiamente utilizzato in Siria per proteggere le infrastrutture russe schierate dal 2015, e più specificamente la base aerea di Hmeimim, bersaglio di numerosi attacchi delle forze democratiche siriane e di Daesh.

Mentre le prime segnalazioni indicavano una mancanza di efficienza nel sistema, sembra che i recenti cambiamenti abbiano cambiato il gioco, almeno secondo l'intervista rilasciata all'agenzia TASS da Valery Slugin, Chief Designer per La Défense aeromobili presso gli uffici di progettazione Shipunov, una filiale della società Rostec. In effetti, il Pantsir sarebbe stato modificato per essere in grado di rilevare e ingaggiare droni leggeri con bassa osservabilità, come quelli impiegati dai combattenti siriani. Se inizialmente questi ultimi utilizzavano droni carichi di 12 mini bombe, facili da rilevare, si sono evoluti rapidamente in droni che trasportavano solo 2 mini bombe e si muovevano a bassa velocità. Questo probabilmente spiega il rapporto che menzionava le difficoltà incontrate dal Pantsir per differenziare i droni dagli uccelli presenti nella zona. Una volta apportate le modifiche e il personale addestrato per affrontare questa evoluzione della minaccia, il sistema sembrava aver trovato un'efficienza in linea con le aspettative e avrebbe eliminato più di 100 droni durante i numerosi attacchi a Hmeimim, l'ultimo dei quali ebbe luogo il 19 gennaio.

Pantsir-SM riceverà nuovi missili 57E6M-E a raggio esteso

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a € 4,95 al mese o € 49,5 all'anno - Abbonamento professionale a € 18,00 al mese o € 180 all'anno - Abbonamento studenti a € 2,5 al mese o € 25 all'anno - Escluso codice promozionale -


Scarica il fileApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store


Scarica l'articolo in formato pdf

Funzionalità riservata agli abbonati professionisti

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE