Quest'anno la marina francese assumerà 16 elicotteri Dauphin e H160M

In un articolo pubblicato sul quotidiano Ouest-France, si apprende che la Marina francese riceverà nel 2020 i primi elicotteri Dauphin usati che, per l'occasione, saranno affittati a un consorzio tra le società DCI e Heli-Union. Questo contratto decennale è stato notificato il 10 dicembre 3 e si riferisce a 2019 elicotteri Dauphin acquisiti di seconda mano da società che li stavano implementando a beneficio delle compagnie petrolifere nel settore offshore in Africa. Saranno precedentemente rivisti, modernizzati e adattati alle esigenze specifiche della Marina francese da HeliDax, e sostituiranno l'Alouette III e il Lynx rimasti in servizio nell'aeronautica navale su fregate di sorveglianza che servono oltremare, portaelicotteri PHA, Portaerei Charles de Gaulle e navi di rifornimento. Inoltre armeranno il Piano di Assalto Immediato a beneficio delle forze dello Stato, in caso di attacco terroristico.

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

ISCRIVITI A META-DEFENSE

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE