Scorpene del gruppo navale selezionato per la finale del programma indiano P75i

Il Ministero della Difesa indiano ha pubblicato l'elenco di 5 compagnie internazionali e 2 cantieri navali locali a cui parteciperanno la finale del programma P75i relativo alla progettazione e costruzione di 6 sottomarini a propulsione anaerobica. I finalisti sono il French Naval Group con il sottomarino Scorpene, il russo Rubin con l'Amur 1650, il tedesco TKMS con il Type 214, lo spagnolo Navantia con l'S80 e il sudcoreano DSME con il KS-III. I due cantieri selezionati sono Mazagon Docks Ltd (MDL), che ha già prodotto i primi 2 sottomarini Scorpene nel programma P75, ei cantieri L&T. Il gruppo svedese Kockums, filiale di Saab, ha presentato il suo modello A26, mentre la giapponese Mitsubishi Heavy Industries ha presentato la classe Soryu, ma le due società hanno lasciato la concorrenza.

Con il ritiro della A26 svedese, e secondo molti osservatori, la competizione vedrà principalmente si oppongono ai modelli degli uffici di progettazione Naval Group e Rubin. Il gruppo francese beneficia dello strumento industriale già operativo per realizzare lo Scorpene del programma P75, consentendo di abbattere i costi di produzione, anche se la propulsione sarà basata questa volta su un sistema anaerobico. Inoltre, la manutenzione e l'addestramento dell'equipaggio saranno ottimizzati con i 6 Kalvari in servizio. La Russia, il principale partner dell'India per le attrezzature di difesa, sta lavorando duramente tenta di proporre un co-sviluppo specifico a Nuova Delhi. Ma questa offerta sarà ostacolata dalle battute d'arresto incontrate da la classe Lada la cui propulsione AIP sembra per il momento abbandonatae che ha incontrato molte difficoltà di sviluppo, portando la Marina russa a favorire l'ordine di Programma 636.3 Sottomarini Kilo migliorati per rafforzare le flotte del Pacifico e del Mar Nero, e quello'è probabile che un nuovo ordine venga effettuato per la flotta del Mar Baltico.

La classe Kalvari rappresenta un decisivo passo avanti per le capacità della Marina indiana
[Armelse]

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


[/ Arm_restrict_content]

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE