C'è qualcuno per salvare l'Eurodrone?

Durante un'intervista rilasciata dal ministro degli eserciti francesi, Florence Parly, alla radio della France Inter Radio sull'intervento francese in Mali e nella regione del Sahel questo fine settimana, l'ultima domanda posta dal giornalista sul futuro dell'Eurodrone, chiamato una risposta senza appello del ministro, giudicando senza mezzi termini il sistema "troppo costoso". E Parigi non è sola sfiducia nei confronti della proposta avanzata dagli industriali europei. E la salvezza probabilmente non arriverà dall'altra parte del Reno, mentre le elezioni legislative che si profilano sembrano dare il vantaggio al partito conservatore che è molto economico, in particolare in materia di difesa. Il futuro del programma Eurodrone sembra quindi più minacciato, e si potrebbe persino pensare che la massa sarebbe già stata detta, data la mancanza di combattività dei produttori che stanno realizzando il progetto nel tentativo di difendere la loro offerta.

Al contrario, il generale americano Atomic non manca di entusiasmo, né mezzi di comunicazione e media politici, per difendere il suo sistema Gardian MALE (Medium Altitude Long Endurance). Il colpo di fortuna che avrebbe rappresentato l'abbandono dell'Eurodrone ovviamente non gli sfuggì. Il gruppo americano sarebbe anche pronto a implementare un impianto di assemblaggio in Europa, nonché a "europeizzare" i componenti del suo drone, un modo per salvare ciò che può essere salvato per le industrie dei 4 paesi interessati da questo programma. Di conseguenza, una riduzione di quasi il 50% del conto per un numero uguale di sistemi se gli europei arrivassero a unirsi ai ranghi e si dotassero del famoso "Eurogardiano" proposto dall'americano.

Il Guardian of General Atomics ora appare come il preferito degli europei
[Armelse]

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


ScaricaloApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

[/ Arm_restrict_content]

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE