Thales e Rheinmetall uniscono le forze per equipaggiare elicotteri tedeschi con i razzi

Durante l'operazione Desert Storm nel 1991, le forze aeree e terrestri occidentali scoprirono che l'uso di razzi, sia da aerei da combattimento che da elicotteri, esponeva drammaticamente gli aerei alle difese antiaeree. avversari e armi leggere. Infatti, per ottenere una precisione sufficiente, i dispositivi sono stati costretti ad avvicinarsi il più possibile. Così i giaguari britannici e francesi tornarono dalla missione letteralmente crivellati di proiettili, richiedendo riparazioni lunghe e costose. In effetti, i cesti di razzi divennero sempre più rari sotto le ali degli aerei da combattimento, ed equipaggiarono elicotteri armati solo nel contesto di conflitti asimmetrici e guerre di controinsurrezione.

All'inizio del 2010 nuove famiglie di razzi aerotrasportati con guida laser. Non solo aumentano la precisione dei colpi, ma consentono anche ai dispositivi di sparare i loro proiettili da una distanza di sicurezza, in modo da non essere sfruttati dal fuoco di ritorsione delle armi leggere o dai cannoni antiaerei di piccolo calibro. . Associato ai nuovi dispositivi optronici ad alte prestazioni che ora equipaggiano i moderni aerei da combattimento, e con l'accensione ad induzione della carica propellente che consente una manutenzione semplificata e sicura, il razzo aereo è diventato ancora una volta, in pochi anni, una tecnologia che unisce efficienza e semplicità, oltre che un costo di utilizzo particolarmente contenuto, rispetto ad altre munizioni guidate.

[Armelse]

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Ogni giorno almeno un articolo è pubblicato su Meta-Defense con un accesso gratuito da 24 a 48 ore. Nella sezione "Articoli da non perdere" sono inoltre disponibili 3 articoli in consultazione gratuita. Gli altri articoli sono riservati agli abbonati. Gli articoli pubblicati nella sezione "Guarda" sono riservati agli abbonati professionisti.

Abbonamento mensile a € 5,90 al mese - Abbonamento personale a € 49,5 all'anno - Abbonamento professionale a € 180 all'anno - Abbonamento studenti a € 25 all'anno - Codice promozionale escluso -


Scarica il fileApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

[/ Arm_restrict_content]

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE