Le principali attrezzature 5 che mancheranno gli eserciti francesi in 2025-2030

Nel corso degli anni, le informazioni trasmesse, o filtrate, riguardanti il ​​rafforzamento delle forze delle grandi potenze militari, e le nuove apparecchiature che metteranno in servizio negli anni a venire, diventano sempre più precise, e sempre di più preoccupante. Questa preoccupazione si trasforma in preoccupazione quando questa nuova apparecchiatura rischia di sconvolgere l'equilibrio delle forze globali nel mondo, o su scala di grandi teatri operativi, come l'Europa o il teatro indo-pacifico.

In Francia, la ricapitalizzazione delle forze armate risale a soli 2 anni fa, inquadrata dalla nuova Legge di Programmazione Militare 2019-2025, presentata un anno fa come risposta alle aspettative delle forze armate, per affrontare le sfide tecnologiche e di sicurezza delle forze armate. anni a venire. Quest'ultimo, purtroppo, è stato progettato sulla base di una lettura che potrebbe essere qualificata come ottimista sull'evoluzione dei rapporti di potere geopolitici nel mondo, rimandando o ignorando i principali sviluppi tecnologici che presto colpe alle forze francesi, se dovevano essere impegnate in un conflitto contro un grande avversario.

Questo articolo stabilisce un elenco di 5 di questi principali pezzi di equipaggiamento che gli eserciti francesi non avranno nel 2025, o anche nel 2030, anche se sono essenziali per l'efficacia delle forze in un moderno ambiente di combattimento.

1- Il missile ipersonico


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli ad accesso completo sono disponibili nella sezione “ Articoli gratuiti“. Gli abbonati hanno accesso completo agli articoli di notizie, analisi e sintesi. Gli articoli in Archivio (più vecchi di 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

A partire da 5,90€ al mese (3,0€ al mese per gli studenti) – Nessun impegno di tempo.


Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE