La modernizzazione della marina sudcoreana

La Repubblica della Corea del Sud ha intrapreso, per diversi anni, una profonda modernizzazione del suo strumento di difesa, basata in particolare sul rapido sviluppo della propria industria della difesa. Questa modernizzazione riguarda entrambi i veicoli corazzati, in particolare il carro armato da combattimento Black Panther, l'aviazione da combattimento, con il programma KFX e la Marina, con uno sforzo incomparabile per trasformare la Marina sudcoreana in una Marina di alto livello mare e renderlo uno dei principali attori del teatro pacifico.

Avendo acquisito le tecnologie necessarie per sviluppare i propri edifici e i propri sistemi, la Corea del Sud sta ora sviluppando le proprie soluzioni e ha persino raggiunto il successo delle esportazioni, nel campo dei sottomarini e delle navi di superficie. Questo sviluppo è stato realizzato in due fasi:

  • negli anni '90 e 2000, la Marina sudcoreana si è sforzata di passare dallo stato di marina di difesa costiera a acque profonde, grazie all'acquisizione ad esempio di sottomarini Digitare 209/214 con TKMS e la costruzione di cacciatorpediniere, fregate e corvette con l'assistenza di occidentali, in particolare europei. Fu in quel momento che iniziò a partecipare a importanti esercitazioni internazionali, come il RIMPAC, e che le prime grandi navi da stazza, come i Destroyer Gwanggaeto il Grande sono stati lanciati.
  • A partire dal 2010, ha iniziato la sua trasformazione verso una marina oceanica, aumentando ancora sensibilmente il tonnellaggio delle navi e il loro armamento. È questa fase che dettagliamo qui.

Questo approccio progressivo ha consentito alla marina coreana, così come alla sua industria navale, di acquisire gradualmente il know-how e le tecnologie necessarie per garantire questa trasformazione, integrando al contempo questa progressione in un contesto economico controllato. Il futuro della Marina sudcoreana si basa su 4 tipi principali di navi: sottomarini di attacco, cacciatorpediniere, fregate e LHD.

Attacca i sottomarini

Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli di notizie sono accessibile 24 ore e gli articoli della rivista sono accessibili 48 ore. Oltre a ciò, possono essere visualizzati solo dagli abbonati al servizio Meta-Defence. Articoli che trattano soggetti sensibili sono riservati agli abbonati non appena pubblicati.

Abbonamento personale a 4,95 € al mese, 2,50 € al mese per studenti e 18 € al mese per abbonamenti professionali. Le offerte di abbonamento annuali 2 mesi gratuiti.


ScaricaloApp mobile Meta-Defense per IOS o Android essere informato delle nuove pubblicazioni mediante notifica.

Disponibile su Google Play
Disponibile su Apple Store

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE