Prima storico, Israele risponde a un attacco informatico da un attacco missilistico

Alla vigilia del mese di Ramadan, un attacco di violenza senza precedenti dal 2014 tra Israele e la Striscia di Gaza ha causato la morte di 23 palestinesi e 4 israeliani. 690 razzi hanno colpito il territorio israeliano mentre più di 350 obiettivi palestinesi sono stati presi di mira per rappresaglia da parte dello Stato ebraico.

Durante questi scambi di fuoco, e per la prima volta nella storia, uno stato afferma di aver risposto a un attacco informatico con mezzi convenzionali. Dopo aver inizialmente sventato un attacco informatico di Hamas, L'IDF ha reagito contro l'edificio di Gaza che ospita combattenti informatici del movimento palestinese.

Gli articoli di notizie pubblicati oltre i 24 mesi rientrano nella categoria "Archivi" e sono accessibili solo agli abbonati professionisti.
Per ulteriori informazioni su questa offerta, clicca qui

Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE