Portaerei nucleare 2 per la marina francese: possibile? Come si fa? Come finanziarlo?

L'ammiraglio Jean-Philippe Rolland, comandante della Naval Action Force, durante la sua audizione al Comitato di difesa dell'Assemblea nazionale, ha stimato che la costruzione di una nuova portaerei costerebbe alla Francia "più di 5 miliardi di euro", e anche di più se è stata scelta l'opzione della propulsione nucleare.

Un tale investimento, nelle attuali circostanze di tensioni economiche e sociali, sembra ovviamente fuori luogo. Tanto più che, anche se la Marina francese ritiene di poter implementare una seconda portaerei senza dover aumentare il proprio formato di portaerei, le scorte, gli edifici logistici e i sottomarini d'attacco, tale aggiunta trarrebbe ovviamente beneficio da una nuova flottiglia di caccia, una contraerea fregata e due fregate antisommergibile aggiuntive, nonché un sottomarino di attacco nucleare aggiuntivo. Alla fine, l'investimento complessivo, così presentato, rende l'iniziativa insostenibile, motivo per cui il problema è stato rimandato da sette a cinque anni dal varo del Charles de Gaulle.

In queste condizioni, quali sarebbero i costi per il bilancio dello Stato di un'iniziativa volta a costruire non una, ma due portaerei nucleari, così da non solo assicurare la permanenza del gruppo di sciopero delle portaerei, ma anticipare il ritiro del servizio da Charles de Gaulle, che si svolgerà entro il 2035/2040?

Un edificio costoso

I "5 miliardi" a cui fa riferimento l'ammiraglio Rolland si scompongono in una fase di studio di 1 miliardo di euro per la portaerei stessa, oltre a studi dei sistemi che la renderanno un'arma temuta, come i suoi sistemi. protezione anti-missile, anti-siluro, i suoi sistemi di rilevamento e comunicazione, i suoi sistemi di disturbo. Infine, ci sono studi riguardanti la propulsione nucleare, per un edificio che si stima debba pesare più di 60.000 tonnellate. Insieme, gli studi rappresentano quindi 2,5 miliardi di euro di investimenti.

Gli articoli di notizie pubblicati oltre i 24 mesi rientrano nella categoria "Archivi" e sono accessibili solo agli abbonati professionisti.
Per ulteriori informazioni su questa offerta, clicca qui

Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE