Nuovo dispositivo Soft-kill per proteggere i veicoli corazzati russi dai missili guidati

L'industria russa si svilupperebbe, secondo l'agenzia TASS, un nuovo sistema per proteggere i veicoli corazzati dalle munizioni di precisione. Sarebbe un sistema di rilevamento laser e IR per identificare le minacce, accoppiato con un lanciatore di capsule che genera una nuvola di aerosol che interrompe la luce visibile, gli infrarossi e le radiazioni elettromagnetiche.

Gli articoli di notizie pubblicati oltre i 24 mesi rientrano nella categoria "Archivi" e sono accessibili solo agli abbonati professionisti.
Per ulteriori informazioni su questa offerta, clicca qui

Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE