Il missile DF26 può colpire bersagli mobili, ma non è l'ultimo velivolo antiaereo

In numerose occasioni, le autorità occidentali avevano messo in dubbio la realtà della capacità dei missili balistici DF-21 e DF-26 cinesi di colpire un bersaglio in movimento, mentre la Cina ha sostenuto che questi missili erano progettati per eliminare le portaerei occidentali a lunga distanza.

Sembra degli ultimi test del missile DF-26 fare luce sul funzionamento della sua guida e sulla sua capacità di colpire un edificio come una portaerei. Infatti, durante questo test, le forze russe avrebbero controllato la traiettoria del missile in volo, in modo da reindirizzarlo verso il suo bersaglio. Secondo gli elementi avanzati, la testata del DF-26, dotata di 4 imponenti superfici di controllo, può così essere controllata durante la sua fase terminale, per raggiungere con precisione il suo bersaglio.

Gli articoli di notizie pubblicati oltre i 24 mesi rientrano nella categoria "Archivi" e sono accessibili solo agli abbonati professionisti.
Per ulteriori informazioni su questa offerta, clicca qui

Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE