Le tecnologie di difesa cinesi spazzano il mercato globale

Solo 5 anni fa, le esportazioni cinesi di attrezzature per la difesa consistevano principalmente in attrezzature rustiche a basso costo, verso i paesi asiatici e africani. In 5 anni, la quota di mercato cinese è passata dal 4,5% al ​​6,5% nel 2018 delle esportazioni mondiali, superando per la prima volta la Francia e conquistando il 3 ° posto tra gli esportatori mondiali di armi. Ma è soprattutto la natura stessa delle attrezzature esportate che è cambiata, con molte apparecchiature ad alta tecnologia come droni e radar MALE, come quella dei clienti, con per la prima volta paesi ricchi e potenze militari comprovate in il portafoglio ordini cinese.

Ad esempio, la Serbia, un cliente tradizionale di apparecchiature russe, ha annunciato di aver ordinato 6 MALE Wing Droni lunghidi cui 2 armati al produttore statale cinese AVIC, per un importo di $ 3 miliardi. Questa famiglia di droni, commercializzata dal 2016, ha riscosso un notevole successo sul mercato internazionale, con, tra l'altro, esempi esportati in Egitto, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Kazakistan e Pakistan.


Il resto di questo articolo è riservato agli abbonati

Gli articoli con accesso gratuito completo sono disponibili nella sezione "Articoli gratuiti". Gli abbonati hanno pieno accesso a notizie, analisi e articoli di riepilogo. Gli articoli in Archivio (oltre 2 anni) sono riservati agli abbonati professionisti.

accesso ----- abbonarsi

Abbonamento mensile € 5,90/mese - Abbonamento personale € 49,50/anno - Abbonamento studenti € 25/anno - Abbonamento professionale € 180/anno - Nessun impegno di durata.


Leggere anche

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina
Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE