L'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti potrebbero intervenire in Siria

Il ministro degli Esteri saudita Adel Al-Jubier ha dichiarato in una conferenza stampa alle Nazioni Unite che il Regno saudita e gli Emirati Arabi Uniti, stavano valutando il dispiegamento delle truppe dell'Alleanza militare islamica in Siria. Questo intervento fa eco alle dichiarazioni del principe Mohammed Ben Salman, uomo forte del regno e principe ereditario, durante il suo tour in Europa 10 giorni fa.

L'obiettivo di questo dispiegamento sarebbe stato quello di impedire all'Iran di realizzare la sua stretta mortale sulla Siria, mentre le Guardie rivoluzionarie costituivano uno dei più grandi contingenti che hanno permesso a Bashar al Assad di riprendere il controllo in Siria.

Gli articoli di notizie pubblicati oltre i 24 mesi rientrano nella categoria "Archivi" e sono accessibili solo agli abbonati professionisti.
Per ulteriori informazioni su questa offerta, clicca qui

Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE