La Russia metterà in servizio il suo ultimo modello missilistico antiaereo a lungo raggio

Secondo il ministero della Difesa russo, test del nuovo missile antiaereo a lungo raggio 49N6, che equipaggeranno le batterie del famoso sistema S-400, sono entrati nella fase finale e il missile dovrebbe iniziare ad essere consegnato alle unità operative entro la fine dell'anno. Questo missile porterà la portata massima dell'S-400 a 400 km contro aerei, missili da crociera e "veicoli di rientro atmosferico di manovra", vale a dire testate di missili balistici. Questo missile equipaggerà anche il nuovo sistema S-500 che sostituirà l'S-300 nella difesa antimissile balistica, e che annuncia una gittata di oltre 2000 km.

Se c'è un'area in cui la tecnologia russa è significativamente superiore alla tecnologia occidentale, sono i missili terra-aria. E questo non è un fenomeno recente! Durante la guerra del Vietnam, i nordvietnamiti SA-2 e SA-3 inflissero pesanti perdite agli aerei americani, in particolare alle formazioni B-52 che avrebbero bombardato Hanoi e Haiphong. Successivamente, fu l'aereo israeliano ad avere la difficile esperienza delle batterie SA-6 e dei missili portatili egiziani SA-7 nel 1973, durante la guerra dello Yom Kippur.

Gli articoli di notizie pubblicati oltre i 24 mesi rientrano nella categoria "Archivi" e sono accessibili solo agli abbonati professionisti.
Per ulteriori informazioni su questa offerta, clicca qui

Related posts

Meta-Difesa

GRATIS
VEDERE